• Achille Barbarisi
    02/10/2020 at 16:37

    Sarò forse un neofita, ma a me è piaciuta molto. Attenzione agli orari di chiusura degli impianti di risalita/discesa, c’e’ da considerare più di una buona mezz’oretta come percorso (in salita) per raggiungere la seggiovia …

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • daniel grassi
    13/09/2020 at 18:26

    L’ho fatta nel 2018, panorama super, molto esposto il secondo tratto.
    Molti traversi, tutto di braccia, molta discesa.
    Ponti adrenalinici.
    Ultimo tratto uscito dallo spigolo del vento.
    La parete terminale è poco ricca di appigli, molte braccia anche qui.
    Troppa gente già alle 9 di mattina.
    Attrezzatura top.
    A mio avviso non è per principianti.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Michele Grisafi
    22/07/2020 at 23:49

    Ferrata che si salva solo se si percorre la bellissima variante con le scale ad elica. La difficoltà nel resto è abbastanza ridotta sebbene dia grande fastidio la partenza in discesa… parti e continua in discesa per 25 minuti buoni in grande scomodità.
    I ponti sono molto belli.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Andrea De Togni
    30/06/2020 at 17:51

    Percorsa il 26/6/20.

    Premetto che io non faccio mai ferrate ED molto atletiche (ho poca forza di braccia) e che gradisco quelle “arrampicabili”. Però volevo fare i ponti, volevo vedere quelle famose scale elicoidali e mio cugino abita in zona…
    Vi scrivo come l’ho vissuta io, considerazioni ovviamente personali.
    La ferrata è infida e capisco perchè ogni tanto qualcuno ci rimane appeso o deve essere recuperato. È infida perché l’avvio è in discesa, sembra poco esposta e facile. Per i primi 20 minuti è così, è poco più di un sentiero attrezzato.

    Poi ad un certo punto comincia una sequenza interminabile di cenge tendenzialmente a sbalzo, dove le braccia lavorano molto. Sempre costantemente esposti. Quando non sono cenge sono discese molto verticali e molto esposte, da disarrampicare quindi non difficili (a volte con staffe ma non moltissime). Ed è tutta così fino quasi alla fine, 80% traversi, 20% discese. Quindi se non stai attento arrivi dopo 1h30 (più o meno) così, cotto di braccia. Non si arrampica mai. Anche nei pochi passaggi di salita si deve ricorrere praticamente sempre al cavo.
    Poi ci sono i due ponti, adrenalinici certo ma non difficili.

    Dopo questi passaggi che sono esposti ma non tecnicamente difficili, così di colpo, te la tira in faccia ?

    C’è una prima deviazione dove puoi salire in verticale su una parete (si arrampica, alcuni tiri di braccia ma si fa) oppure fare “il battito d’ali”: una corda d’acciaio appesa 5mt sopra a cui ti devi fissare l’imbrago, appenderti e dondolare fino a prendere un cavo a sinistra. Io non l’ho fatta non per il dondolare ma perché quando arrivi a sto cavo cominciano 10mt di parete strapiombante tutta di braccia. Ho detto no, l’ho guardata e ho preferito non rischiare.
    Vai avanti ancora un po’ e hai la deviazione ED. O vai dalla salita arrampicabile che a occhio non sembrava complessa (lo spigolo del vento), oppure la variante “estrema”. Mi sono consultato con mio cugino (molto più bravo di me) e ho detto “ma si, che saranno mai due scale, proviamo ???)

    Le due scale elicoidali sono toste perché si muovono (consiglio di salire uno per volta), sono lunghe e soprattutto la seconda è più corta ma ha i pioli di cavo (la prima lì ha di ferro rigido) e quindi più faticosi. Il problema non è lì però. È che dopo quelle due scale ti trovi di fronte 5 metri di muro decisamente esposti, verticali e con pochi appigli, seguiti da un piccolo ponte e poi altri 3-4 metri così. E’ lì la vera ED: è un punto in cui senza braccia non vai su (e sei stanco dopo averle usate per tutta la ferrata e sulle scale) e io sono arrivato al limite delle mie energie.

    La rifarei? Non lo so. Al di là della variante estrema c’è veramente poco o nulla da arrampicare. Sembra spesso esposizione fine a sé stessa. I ponti sono carini ma arrivano alla fine quando un po’ ti sei rotto di andare quasi sempre in orizzontale.
    Fatta ma preferisco altro “tipo” di ferrate.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Andrea Lucchini Huspek
    14/05/2020 at 17:01

    Ferrata molto scenografica da cui si goda una vista di tutta la valle sottostante, non presenta eccessive difficoltà tecniche (eccetto forse un paio di passaggi in cui si disarrampica) anche se è necessario prendere in considerazione la costante esposizione della via. Durante l’estate è abbastanza frequentata ma con ampie cengie che permettono di passare eventuali gruppi più lenti.

    La via presenta due varianti molto divertenti anche se decisamente impegnative che ne aumentano la difficoltà (un pendolo dopo la metà del percorso ed una scala a chiocciola alla fine), evitandole direi che il grado “moderatamente difficile” risulta abbastanza appropriato.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • sara.sambrizzi
    07/04/2020 at 11:56

    Ferrata senza particolari difficoltà, un po’ affollata. Quando l’ho percorsa, erano con me un paio di persone che affrontavano una via ferrata per la prima volta e non hanno avuto particolari difficoltà. Da fare con tempo favorevole poiché è molto esposta e può diventare scivolosa

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • assowt
    22/09/2019 at 23:07

    I would start with a premise, the company that manages the district has been able to exploit optimally what it had, excellent the equipment, excellent the laying of the same as a result excellent safety. The via ferrata itself didn't thrill me. A lot of descent many traverses, the pendulum and the two bridges are nice, unfortunately the only real wall on which one can climb can be avoided with a ladder. A large ladder, however, a hat to those who designed it.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Vincenzo
    26/08/2019 at 08:11

    Very crowded via ferrata. Moderately difficult and exposed ferrata. Beautiful view below.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • tommy.76
    24/04/2019 at 11:30

    The via ferrata is particular even if it seems to me more like a playground ... too many people and queues ... ideal for those who want to learn because there are downhill traverses vertical walls and bridges a taste of everything a little

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Alessandro Iotti
    19/08/2018 at 19:29

    For me it is an anomalous product like development. Long descent, traverses, ledges up to this singular propeller bridge. I personally like vertical climbing, climbing that follows a logical line of ascent. Excellently aided. I don't think I'll do it again.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

Add a review
Gallery
Images Ferrata of the Eagles. The images included in the report were sent to us by the users of the site. If you are interested in sending us photos, use the form on the left or send them to our Facebook page.
Sponsors
Send us a photo

    Have you traveled this route? We would like to insert your photos. Send them to us and tell us which sections of the ferrata they match so we insert them in the review and in the photo section. If you wish to send us many photos, we recommend using our Facebook page.

    By sending the photo I accept the terms and conditions

    Weather
    Meteo Ferrata delle Aquile in Andalo (Trento).

    Andalo (Trento) weather
    Sponsors
    Webcams in adjacent areas
    Webcam Ferrata delle Aquile in Gardolo di Mezzo (Cima Paganella).

    Webcam in Gardolo di Mezzo (Cima Paganella)