• Amus Posfida
    23/10/2021 at 19:35

    Fatta in data 23/10/21 Si tratta di una ferrata dalla doppia valenza, ovvero che può essere percorsa e affrontata in due differenti maniere: aiutandosi con il cavo per l’ascesa, semplificandosi di molto la vita e rendendo l’intera scalata adatta anche a novizi, purchè con un minimo di allenamento; oppure si può approcciare la ferrata senza l’aiuto del cavo (ovviamente con i moschettoni sempre ben fissati!) e quindi, a questo punto, complicandosi di non poco l’arrampicata. In questo caso la situazione si fa davvero complessa in quanto gli appigli sulla roccia sono minimi e miseri per quasi tutto il percorso; in questo caso il divertimento è assicurato e non mancheranno i punti in cui l’adrenalina si farà sentire (ovviamente reggendosi al cavo con una mano questi passaggi risulteranno banali!). I pioli metallici non sono abbondanti, ce n’è il giusto numero, nelle parti più complicate, piazzati in modo da non rendere la ferrata una semplice passeggiata su una scaletta ma una vera avventura che può, come detto, essere affrontata in diversi modi, un po’ per tutti i gusti e per tutte le capacità.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • svalent1986
    23/10/2021 at 16:58

    Un po’ un ritorno alle origini per me rifare questa ferrata dopo anni dalla sua chiusura.
    Sempre piacevole e se percorsa senza l’utilizzo del cavo non banalissima.
    Di livello moderatamente difficile se tenuto conto come media della prima parte e della seconda assieme.
    La seconda sicuramente più atletica e con una leggera esposizione in più.
    E’ stata la mia prima Ferrata e nonostante averne praticate di ogni livello, lunghezza ed impegno fisico, resta piacevole vuoi per la sua vicinanza, vuoi per il fatto che sia esposta a sud e quindi percorribile tutto l’anno.
    Percorribile come prima ferrata se non si soffre di vertigini e se si è un minimo allenati.
    Personalmente ho portato qui nel tempo svariate persone alla prima esperienza, perché rende già l’idea di che cos’è una ferrata in tutti i suoi aspetti, senza essere troppo impegnativa a livello di ore e di fatica fisica. Ottimo anche il fatto che vi è una via di fuga dopo la prima parte più facile.
    Fortunatamente dopo il rifacimento non è cambiata molto, solo un paio di passaggi poco prima del ponte oggi vedono più pioli metallici ed una migliore disposizione del cavo, semplificando gli stessi.
    Un ringraziamento sentito al Comune ed agli enti che hanno mantenuto la parola ed hanno messo in atto il suo rifacimento

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • sefranzo
    26/07/2020 at 17:05

    Fatta oggi 26 7 2020. La ferrata è ufficialmente chiusa, come sapete, per ordinanza comunale a seguito dell’incendio del 2017. Ho deciso di farla lo stesso, fidandomi del parere di alcuni locali che sostenevano, direi a ragione, che la ferrata è fattibile. Infatti il cavo, anche se in alcuni tratti è un po’ “brunito” dal fuoco, è in buone condizioni e “tiene”. Per la verità in alcuni tratti è tesissimo, in altri lasco. Le cambre e i chiodi sono perfetti, tranne un morsetto che non ha più uno dei due dadi. Tuttavia pensare di salire senza l’uso del cavo è impossibile, in alcuni tratti bisogna fidarsi e attaccarsi. Una difficoltà che ho riscontrato è stato trovare il percorso tra il primo ed il secondo tratto di ferrata, perché il bosco ha nascosto il sentiero. Ho ritrovato il percorso grazie alla traccia scaricata. La ferrata è impegnativa, sia fisicamente, sia tecnicamente, ma garantisce soddisfazione. È auspicabile che il comune si decida a rimetterla in funzione.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • villain76
    31/10/2019 at 12:41

    Abbiamo fatto la ferrata a fine ottobre. Confermo che il cavo è ancora danneggiato e non è stato sistemato. Il percorso è fattibile facendo, ovviamente, molta attenzione e facendo poco affidamento sul cavo. I ferri sembravano tutti a posto tranne uno che ballava un po’. Il ponte tibetano era in ottime condizioni, c’è solo un albero che, a seguito dell’incendio, è appoggiato sul cavo superiore nella parte finale. Di sicuro risulta più impegnativa non potendo utilizzare molto il cavo in alcuni passaggi.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • andrioliste
    02/08/2019 at 11:50

    Now it is again viable

  • Filippo Rosi
    16/04/2019 at 10:42

    I did it before the famous fire that then caused the closure. The route is nice, never difficult and sometimes exposed but pleasant. I'll do it again as soon as they open it.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

Add a review