• diego.zanetti.63
    27/09/2021 at 17:43

    Più che una ferrata vera e propria è un sentiero attrezzato, non difficile, ma che prevede una buona preparazione fisica. Si sviluppa in quota (3000 mt.) quindi bisogna fare attenzione alle previsioni meteo. Scenari stupendi in mezzo al granito e alle fortificazioni della guerra bianca. Due tibetani aggirabili usufruendo delle gallerie. E’ percorribile nei due sensi, se volete fare meno fatica partite dall’ultima fermata degli impianti. Se non avete mai frequentato la zona è consigliabile informarsi molto bene sul percorso in quanto scarseggiano i cartelli. Consigliabile.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • silvio.francescon
    21/08/2021 at 00:28

    Bella escursione, da fare con bel tempo e soprattutto con buona preparazione fisica più che tecnica. La ferrata, o meglio il sentiero attrezzato è facile, non costituisce limitazione alcuna di percorribilità., previa verifica molto attenta delle condizioni meteo prima di esporsi a quelle quote. I ponti sono ben realizzati e meritano di essere percorsi. I segnavia sono presenti ovunque, mancano sui punti importanti di variazione del tracciato, ( e non è poco) per cui va posta la massima attenzione. Paesaggio stupendo, ambiente suggestivo e ricco di memorie…. da consigliare a tutti!!!!

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Michele
    16/08/2021 at 16:25

    Non difficile ma molto panoramica e i “ponti” valgono l’escursione.
    Confermo che dopo il bivacco NON si può scendere per la via di fuga citata nella relazione.
    Consiglio vivamente di scendere al Passo di Lago Scuro e prendere a sinistra (attenzione c’è ancoro un piccolo pezzo attrezzato per la discesa) per poi seguire il sentiero in costa (non si perde molto dislivello) verso il passo Presena (si arriva ai 3000 mt della cabinovia), Il sentiero è facile e molto bello in una stupenda pietraia dove però si cammina bene.
    Ho aggiunto foto del percorso per far comprendere meglio il giro fatto in 6 ore e mezza con calma.
    Ultima nota: all’inizio non si capisce bene dove partire, abbiamo girato a vuoto per un pochino e solo dopo abbiano capito di prendere il sentiero in mezzo ai due laghi che sono a destra appena scesi dalla cabinovia.
    Un cartello non ci starebbe male…
    Abbiano incontrato gente che la faceva al contrario ma secondo me è più bello arrivare alla fine al passo Presena a 3000 con il panorama dell’Adamello.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

    • sarapravato
      20/08/2021 at 07:42

      Ciao, grazie per i tuoi consigli. Hai fatto la Ferrata da solo? Mi consigli di prendere una guida? Io ho già fatto 25 ferrate. Alcune classicate difficili. Mi piace l’esposizione e ho un buon allenamento. Farei la Ferrata da sola e accetto consigli…..magari lunedì scrivo sul sito se qualcuno si vuole unire a me. Buona giornata Michele

  • Francesca Anni
    03/09/2020 at 20:58

    Non proprio ferrata, quanto più un’escursione con parti attrezzate e ponti tibetani da percorrere. Giro sempre bello, da fare previa verifica delle condizioni.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • david.bianchi64
    11/08/2020 at 13:18

    Concordo nel definire il percorso un sentiero attrezzato piu che una Via Ferrata vera e propria per la mancanza di passaggi difficili. Il sentiero dei fiori e’ pero’ veramente SPETTACOLARE, per i paesaggi, per lo svolgersi in quota (tutto intorno ai 3000mt) e per gli scorci mozzafiato. Comunque da non prendere sottogamba per passaggi non protetti. Serve comunque resistenza per via dei dislivelli, pronunciati, e della lunghezza del percorso in andata ritorno.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Andrea De Togni
    01/08/2020 at 22:08

    Percorsa il 1 Agosto 2020.

    E’ giusto chiamarlo Sentiero Attrezzato e non Ferrata perchè le difficoltà tecniche (almeno fino a Cima Payer) sono inesistenti (una nota però ci sono diversi passaggi NON protetti dove bisogna prestare particolare attenzione). Però che SPETTACOLO di panorama. Avvicinamento abbastanza faticoso (circa 450mt di dislivello) ma sentiero non difficile ne’ stancante. Finito il sentiero si arriva al rifugio amici della montagna e da lì si scende al passo di Lago Scuro. CONFERMO CHE NON SI PUO’ più scendere dal Corno di Lago Scuro a Capanna Presena. Il primo taglio è appunto al passo di Lago Scuro dove si prende un facile sentiero di costa che scende e poi risale fino a passo Presena. A metà di questo sentiero si può salire verso il passo Maroccaro e scendere dal ghiacciaio ma è sconsigliabile (senza ramponi poi proprio da evitare). Noi perdendo ua mezz’oretta fermi al passo di Lago Scuro e poi scendendo ci abbiamo abbiamo messo cinque ore e io vi assicuro che vado molto piano.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Roberto Denaro
    26/07/2020 at 15:07

    ATTENZIONE:
    NON SI PUò PIù TAGLIARE A PIACIMENTO LA FERRATA DA CORNO DI LAGO OSCURO A CAPANNA PRESENA. PERCORSO OBBLIGATO DA PASSO DI LAGO OSCURO A PASSO MAROCCARO.

    Bella quanto dura, consiglio di aver a portata di mano la traccia gps per non sbagliare sentiero. Ferrata + escursione bellissima ma molto lunga e stancante. Tempo di percorrenza (da passo paradiso – passo lago oscuro – passo maroccaro – passo presena) 6 ore. Ritorno in funivia da passo presena ma occhio agli orari!

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • sara.sambrizzi
    07/04/2020 at 11:34

    È una bella escursione, molto suggestiva. La ferrata è semplice (per chi ha un minimo di esperienza); la parte più caratteristica della ferrata sono i ponti tibetani.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • ninoesimonetta
    20/08/2019 at 12:46

    I put only one star because, due to an accident, we couldn't even start the via ferrata. I allow myself to give advice, being a thirty-year-old visitor to these routes, to those who manage the via ferrata above all from the Paradiso pass to the Castellaccio pass. Apart from a falling sign at the beginning of the path hidden behind a rock, we were no longer able to find any other essential indication for the Castellaccio pass. If we add the fact that your review is said to rise to a crossroads then we are not there. I saw at least 3 groups of 3 and 4 people each wandering around to find the lost path. Naturally the same thing happened to us too and turning back I saw others losing the path! For heaven's sake, the pace is very evident from the bottom but this does not mean that the route should not be signed better as it is a very popular route! In my case the loss of the track caused an accident to my daughter with a broken left arm. And to chase it I caused a strong distortion at the right foot, Rimarco the fact that out of about fifteen hikers found on the track at least 8 have lost the ascent path to the Castellaccio pass. Those who manage the approach should take care so that they do not repeat facts of this kind and to make the loss of the path less likely by avoiding potential risks of falling, especially under the debris canals with the presence of unstable rocks! Thanks!

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • manuel.minelli
    11/05/2019 at 14:47

    Very beautiful and suggestive itinerary with breathtaking views, in my case, with arrival at the top of Payer.
    Ferrata rather simple and feasible for anyone who knows how to move in the mountains but, still a via ferrata therefore maximum concentration in the most slippery passes.
    Overall nice hike

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Filippo Rosi
    09/03/2019 at 16:36

    Completely done this long tour. Stayed at the Hut (if I remember correctly Trento). Great itinerary, great views. Done on a sunny day starting very early from Tonale so as to avoid large groups.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

Add a review