• federico.sembenelli
    12/09/2021 at 23:20

    Percorsa domenica mattina, molto frequentata. Percorso breve ma di buon allenamento per chi è magari alla sua seconda terza ferrata (non la prima per la presenza comunque di 2 sezioni verticali poco appoggiate).
    Divertente perchè sempre arrampicabile con un paio di passaggi in aderenza e un paio che forse richiedono trazione obbligatoria su cavo.
    Consiglio di proseguire l’escursione per trincee e gallerie verso la fine della normale al Sass de Stria a ferrata terminata (circa 50 min complessivi da aggiungere)

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • alebart79
    18/08/2021 at 10:21

    Ferrata molto piacevole che, una volta raggiunta la cima Sass de Stria circa 35/40 minuti alla fine della stessa, regala una vista fantastica a 360° delle valli circostanti, tutto contornato dal contesto storico della Grande Guerra. La ferrata in se è molto arrampicabile ed essendo priva di staffe risulta essere un ottimo esercizio per sfruttare al meglio gli appoggi e le prese naturali offerte dalle rocce. Il tratto finale non è banale ed è probabilmente il punto con le maggiori complessità.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • GRISENDI GIORGIA
    10/08/2021 at 17:11

    Per raggiungere l’attacco, venendo da Cortina/Funivia Lagazuoi ci si trova il forte sulla sinistra e subito prima delle transenne che delimitano il parcheggio , sulla sinistra su un masso si può notare la scritta sbiaditissima ferrata e l’inizio del sentiero (vedi foto). Ferrata piacevolissima senza nessun tipo di piolo o staffa che ti obbliga a ragionare su come arrampicare al meglio senza sprecare energie tirando sul cavo. Vista superlativa

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Samuele Grossi
    07/08/2021 at 15:03

    Ferrata davvero piacevole in un ambiente strepitoso!! da fare assolutamente! il percorso attrezzato (30min), mai troppo esposto, si presenta in ottime condizioni e in un contesto tipicamente dolomitico. La ferrata è priva di staffe ma costituita solo dal cavo d’acciaio che offre la possibilità di arrampicarsi liberamente sfruttando le ottime e numerose prese di roccia. Al termine della ferrata è possibile raggiungere la vetta del Sass de Stria (50min dalla fine della ferrata) con il sentiero “normale” oppure tramite il suggestivo percorso che si articola tra le trincee della prima guerra mondiale (indicato con frecce rosse). Se non si opta per raggiungere la panoramica vetta è possibile ritornare al parcheggio (20min) seguendo a ritroso il sentiero “normale” che conduce alla vetta. ATTENZIONE! non sono presenti indicazioni per raggiungere l’attacco della ferrata!! la via più breve per l’attacco (20min) è aggirare il Sass de Stria scendendo subito a dx (prima dei cartelli che indicano la via normale) dal parcheggio del forte.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Francesca Ferrara
    16/09/2020 at 20:47

    Ferrata breve ma intensa inserita in un contesto molto bello sia da un punto di vista paesaggistico che storico. Il tratto finale su placca verticale non è banale. Sconsigliata da fare con roccia bagnata. In alcuni punti, appigli non eccessivamente presenti. Le indicazioni per l’attacco lasciano molto a desiderare. Alla fine della ferrata, consigliata l’ascesa alla vetta ( dove si trova il libro delle firme) tramite il sentiero delle trincee. Non seguendo le frecce rosse poste sui muri delle trincee, è possibile visitare in ascensione gallerie e cunicoli molto stretti e bui con l’ausilio di scalette in legno. Sicuramente da rifare sia la ferrata che il percorso di guerra fino alla vetta.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Mirco Moretto
    09/09/2020 at 15:35

    Itinerario di mezza giornata, galleria più ferrata e arrivo alla cima di media difficoltà, unica nota dolente le segnalazioni… ZERO indicazioni sia per la galleria che per l’attacco della ferrata, un vero peccato, non capisco come si possa lasciare al caso delle segnalazioni così basilari in un luogo così di alta frequentazione..

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Ettore Trevisiol
    06/09/2020 at 13:13

    Ferrata semplice con alcuni passaggi non banali. Ottimamente tracciata e perfetta per un itinerario da mezza giornata. Arrampicabile in praticamente tutta la sua interezza. Una volta completata è altamente consigliata la salita in vetta al Sass de Stria per godersi un panorama da urlo facendo attenzioni ai bollini per salire in mezzo alle trincee.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Franco Cespugli
    25/08/2020 at 10:54

    Consiglio di effettuare il percorso per la galleria Goiginger, poi Ferrata, cima Sass de Stria e ritorno seguendo le trincee. L’accesso alla galleria non è segnalato: per trovarlo, prendere il sentiero per il Falzarego, tralasciare il primo sentiero a destra (Ferrata), poi il secondo (via normale), il terzo taglia in diagonale il versante e porta ad una galleria che si sviluppa inizialmente in discesa ( non è la Goiginger!); quindi, giunti ai prati da dove il sentiero per il Falzarego comincia a scendere, si nota una traccia a destra che risale il versante e porta all’ingresso della Goiginger, segnalata con un bollo rosso all’ingresso. All’uscita, proseguire il sentiero mantenendosi a destra, sentiero che poi scende fino a giungere al masso che indica l’attacco della ferrata.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • mihaigheorghe09
    13/08/2020 at 19:29

    Fantastica ferrata (passeggiata compresa). Dal parcheggio del Forte 3 Sassi, passando vicino alla Batteria Edelweiss, si gira a sx e si inizia la salita! Fino alla base della ferrata coi i miei bambini di 10 e 12 anni abbiamo fatto 30 min. La salita a tratti non facile, l’abbiamo finita in un’ora e mezza! Da li saliti in cima percorrendo le trincee che portano fin sotto la croce della cima di Sass Stria! Da li discesa libera… fino al punto di partenza! Totale 4.30 min!

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Andrea Lupini
    13/08/2019 at 10:11

    The Ferrata is pretty, moderately difficult and with some non-trivial passages.

    I find SCANDALOUS, especially as it is a recently opened route, the almost total lack of indications.
    Fortunately I'm not the only one who thinks so, reading other comments.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Alessandro Iotti
    30/06/2019 at 21:27

    La Ferrata is pretty, simple. A couple of steps just more challenging but overall easy. Like the whole area around the Falzarego it is beautiful. Easy to climb to the summit with a couple of steps on rocks without difficulty. Recommended.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • chiaralucia97
    27/06/2019 at 12:31

    Discordant reviews concerning the approach, as they take for granted the knowledge of the various military positions present on Sass de Stria.
    There are in fact two possibilities to reach the start of the via ferrata.
    1) From the Forte, follow the unpaved road towards Passo Falzarego, and take the third track of Sentiero that comes off the dirt road and goes up the slopes of Sass de Stria. At a small scree, pay attention to the path that goes up the scree up to the entrance of the Goinger Gallery. Go through the gallery until you come out of it. The path continues in level up to the grassy saddle, near which the Goinger station is found. Follow the directions for the Forte. Go almost completely along the path that goes around Sass de Stria, until you meet a stone on which the indication to reach the start of the via ferrata is shown in red. (1 hour from the Forte stand).
    2) If you want to avoid going through the tunnel, from the stand of the fort you have to follow the path that goes around Sass de Stria, going down immediately to the right. The start of the via ferrata is reached in 20 minutes.
    Ferrata covered in about 30 minutes: overall easy. Only two short moderately difficult passages.
    At the end of the ferrata, if you reach the top of Sass de Stria, calculate at least half an hour more time.
    (The two hours of time signed in the report do not include the ascent to the Cima).

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • guazer
    25/06/2019 at 22:05

    Ferrata traveled yesterday 24/06/2019 ... We begin immediately with the indication that from the parking lot of the museum there are no indications of the via ferrata with the exception of a writing in black felt-tip pen (faded) on a white pole of the telephone adjoining parking that says “ferrata Fusetti, be patient ". There are no indications for the gallery. I find it shameful we are above Cortina next to the Olympics !!! .. Problem shared with two couples of hikers found on the alleged path.
    We circumnavigated the Sass de Stria up to the Colbertaldo edge and crossed the saddle ... with patience and paper in hand we reached a point where the path approaches the wall and we finally identified, with difficulty, the stone with the indications of the ferrata (only indications present) Alleluya! 1.5 hours of walking !! Very nice via ferrata absolutely not trivial, On many local sites they pretend to be easy but the moderately difficult of this site is all there ... two beautiful vertical walls with the cable that goes up straight as a spindle and in some places scarce grips make the climb adrenaline.No peg, bracket, ladder, crank except for an excellent cable always stretched with short sections and many cones in the two vertical walls separated with two comfortable traverses (one terrazzato) to catch his breath. Absolute historical value, Bella for the average ferrarista.To today it is not possible to reach the summit cross (fall they tell me), for the too much snow present and in the trenches ... down the normal route between different snowfields to avoid with caution.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • Filippo Rosi
    28/03/2019 at 15:03

    Stunning ferrata and environment. Not difficult. Suitable as a first ferrata in the Dolomite environment after having passed an easy test before.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

    • Andrea Munari
      27/05/2019 at 17:21

      An information about the outward and return journey, by chance, can be combined with the Goinger Gallery? Thanks

    • Alessandro Iotti
      27/05/2019 at 23:39

      Hi, I haven't seen it but the ride isn't long so I'm pretty sure you can match it to the via ferrata.

Add a review