• alessandro.00
    21/08/2020 at 18:36

    Bellissima ferrata con panorama stupendo a 360° con molti reperti storici della guerra e baracche ben conservate. Salita da forcella staunies fattibile ma molto faticosa. Per la discesa per la Val Padeon attenzione all’ultimo tratto a non scivolare su un piccolo sentiero su ghiaione (bisogna avere assolutamente passo sicuro e fermo). MI RACCOMANDO arrivati ad un ghiaione dopo aver superato una cengia esposta a quota circa 2650 metri il sentiero si divide in 2. Assolutamente consigliato scendere a sinistra e non proseguire dritto poiché si finisce in un ghiaione ripidissimo e molto franoso. I 2 sentieri comunque si ricongiungono alla biforcazione per Son Forca e Ospitale. L’itinerario richiede un ottimo allenamento, che viene totalmente compensato dal panorama.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • fabio.savina
    12/07/2020 at 17:14

    Percorsa il 12/07/2020 in discesa come descritto nella relazione (senso antiorario). Segnalo la presenza di un nevaio nel canale dell’attacco della ferrata che rende complicato l’accesso alla prima scala. Il sentiero che scende per la Val Padeon descritto come “una via di fuga piuttosto difficile” è in realtà un sentiero ben tracciato ed attrezzato con corde nei tratti più ripidi (probabilmente attrezzato dopo che è stata scritta la relazione). Personalmente credo sia molto meglio percorrere la ferrata in salita (senso orario) percorrendo anche il sentiero della Val Padeon in salita. Percorrere tutto l’itinerario descritto nella relazione può risultare noioso e inutilmente stancante (7km di forestale per il rientro sono un po’ troppi). Utilizzando il parcheggio al passo Tre Croci come punto di partenza non sono necessari gli impianti di salita (non si hanno quindi vincoli di orario per la partenza), l’itinerario può essere percorso in 5-7 ore e per i più allenati è possibile anche concatenare la ferrata Bianchi al Cristallo di Mezzo.

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

  • tommy.76
    24/04/2019 at 16:45

    If you make the complete tour starting from Ospitale it becomes a very demanding via ferrata for the length not for the technical difficulties ... magnificent landscape and spectacular sight on the Cristallo and on the surrounding tops ... along the whole route there are traces of historical interest and a shelter in position amazing ... pity that the hut Lorenzi is closed because it is a pearl .... very long entry

    How much did you like the Via Ferrata:

    How much did you like the trip:

    Difficulty of the via ferrata:

    Physical commitment of the trip:

Add a review
Gallery
Images Dibona Aided path. The images included in the report were sent to us by the users of the site. If you are interested in sending us photos, use the form on the left or send them to our Facebook page.
Sponsors
Send us a photo

Have you traveled this route? We would like to insert your photos. Send them to us and tell us which sections of the ferrata they match so we insert them in the review and in the photo section. If you wish to send us many photos, we recommend using our Facebook page.

By sending the photo I accept the terms and conditions

Weather
Weather Aided Path Dibona in Cortina d'Ampezzo (Belluno).

Cortina d'Ampezzo (Belluno) weather
Sponsors
Webcams in adjacent areas
Webcam Dibona Aided path in Forcella Staunies.

Webcam in Forcella Staunies