16 itinerari attrezzati

Vie Ferrate nelle Dolomiti di Brenta

Il Gruppo delle Dolomiti di Brenta appartiene alle Alpi Retiche, sono completamente all'interno della provincia di Trento e sono l'unico gruppo dolomitico posto sul versante occidentale dell'Adige.

Il gruppo ha un'estensione di circa 40 Km da nord a sud e 12 da est a ovest con una moltitudine di itinerari escursionistici, attrezzati e alpinistici difficile da eguagliare. Le vie ferrate che si sviluppano nel gruppo sono caratterizzate da moderate difficoltà tecniche ma, quasi la totalità degli itinerari, si sviluppa ad alta quota e spesso richiedono l'attraversamento di ghiacciai e nevai perenni.

Sotto trovi 16 relazioni di vie attrezzate che si sviluppano nelle Dolomiti di Brenta.

Itinerario difficile

Ferrata delle Bocchette Alte

La suggestiva Ferrata delle Bocchette Alte è una delle vie di alta quota più famose dell'intero arco alpino italiano e non solo. L'itinerario è grandioso e si sviluppa in un ambiente indimenticabile. La ferrata non presenta passaggi tecnicamente difficili ma si tratta di un'escursione di alta montagna con molti tratti esposti (alcuni anche non protetti). Nei pressi della Vedretta di Tucket si incontra generalmente neve e ghiaccio anche in stagione inoltrata e quindi è necessario essere preparati. 

Itinerario moderatamente difficile

Ferrata delle Bocchette Centrali

La storica Ferrata delle Bocchette Centrali è uno degli itinerari attrezzati più famosi d'Italia e forse al mondo. Il percorso ci porta all'interno di un ambiente selvaggio, maestoso e aereo che, pur non presentando particolari difficoltà tecniche nei suoi tratti attrezzati, ci farà assaporare l'alta montagna con panorami difficili da dimenticare.

Itinerario moderatamente difficile

Ferrata Brentari

La Ferrata Ottone Brentari è una ferrata che collega i Rifugi Pedrotti e Agostini seguendo un percorso senza difficoltà tecniche di rilievo sotto la Cima d'Ambiez. Questa ferrata può essere percorsa in entrambe le direzioni sebbene percorrendola in direzione Agostini-Pedrotti si avrà la possibilità di percorrerla in salita e godendo dei migliori panorami durante il percorso.

Itinerario moderatamente difficile

Sentiero Attrezzato dell'Ideale

Il Sentiero Attrezzato dell'Ideale è un percorso maestoso che si sviluppa sotto la Cima d'Ambiez nelle Dolomiti di Brenta. Questa escursione viene generalmente compiuta o come sentiero di collegamento tra i rifugi XII Apostoli e Agostini oppure come prosecuzione della Ferrata Brentari che collega il Rifugio Pedrotti all'Agostini

Itinerario moderatamente difficile

Ferrata Spellini

La recente Ferrata Spellini collega il Rifugio Tosa Pedrotti con Bocca degli Armi punto di collegamento tra la Ferrata delle Bocchette Centrali e Alte. La ferrata viene generalmente utilizzata come sentiero di rientro per un giro ad anello dal Rifugio Pedrotti. L'itinerari non presenta elevate difficoltà tecniche tuttavia è esposto e l'ambiente è di alta montagna.

Itinerario moderatamente difficile

Ferrata Benini

La Ferrata Benini è il proseguimento verso nord della Ferrata delle Bocchette Alte e il tratto più recente della via delle Bocchette che attraversa le Dolomiti di Brenta. L'itinerario collega il Passo Grosté con la Bocca di Tucket dove terminano le Bocchette Alte. L'itinerario è lungo e come avviene per le altre sezioni della via delle Bocchette è caratterizzato da lunghi sali e scende ed esposte cenge con panorami mozzafiato. 

Vuoi poter filtrare in dettaglio gli itinerari?

Usa la mappa interattiva