15 itinerari attrezzati

Vie Ferrate al Lago di Garda

Il Lago di Garda è il maggiore lago italiano per estensione ed è compreso tra le province di Brescia, Trento e Verona

Il massiccio del Monte Baldo lo divide dall'Adige che scorre parallelo al lago. Il fiume Sarca è il principale immissario e, lungo la sua valle, si incontrano molte altre vie ferrate non indicate in questa raccolta. 

Le vie ferrate sul lato bresciano sono piuttosto a sud e risalgono il Monte Spino. Le ferrate sul lato trentino si sviluppano sul versante nord occidentale del lago. Infine, incontriamo due ferrate nel massiccio del Monte Baldo.

Sotto trovi 15 relazioni di vie attrezzate che si sviluppano vicino al Lago di Garda sia sul versante veronese, che bresciano e trentino.

Itinerario molto difficile

Ferrata Ernesto Franco

La difficile Ferrata Ernesto Franco si sviluppa per lunghi traversi nei pressi del Passo di Monte Spino in provincia di Brescia vicino alla riva orientale del Lago di Garda. La Ferrata è breve ma questo non deve trarre in inganno sulla difficoltà dell'itinerario. Da percorrere se in buona forma e con esperienza di ferrate.

Itinerario difficile

Ferrata delle Taccole

La Ferrata delle Taccole è una difficile ferrata che si sviluppa sul Monte Baldo a raggiungere la Vetta delle Buse. La ferrata è atletica, esposta e richiede buon allenamento sebbene sia breve e risalga un dislivello non eccessivo. Attenzione al canalino di accesso alla ferrata che spesso risulta innevato anche a inizio stagione.

Itinerario moderatamente difficile

Ferrata Spigolo della Bandiera

La Ferrata Spigolo della Bandiera è una ferrata che si sviluppa su un aereo spigolo nei pressi del Monte Spino vicino alla costa occidentale del Lago di Garda. La ferrata è aerea e richiede in alcuni tratti buona forza di braccia vista la mancanza di appigli naturali. In altri tratti l'ottima roccia permette di procedere in divertente arrampicata. La ferrata è relativamente breve e si abbina perfettamente a essere concatenata con la vicina Ferrata Ernesto Franco.

Itinerario moderatamente difficile

Ferrata dell'Amicizia a Cima Sat

La Ferrata dell'Amicizia a Cima Sat è un lungo e faticoso itinerario che risale dal lago fino all'evidente vetta di Cima Sat. La ferrata è caratterizzata da una serie di lunghe scale che risalgono i tratti più impegnativi e strapiombanti della via. Attenzione al caldo che si può incontrare in estate, consigliata nelle mezze stagioni.

Itinerario facile

Ferrata Susatti a Cima Capi

La facile Ferrata Susatti a Cima Capi è un itinerario molto appagante dal punto di vista paesaggistico. E' una ferrata ideale per chi ha esperienza di montagna ma non si è ancora cimentato in sentieri attrezzati. Pur senza presentare difficoltà tecniche di rilievo, si ha una buona esposizione e si può prendere confidenza con la progressione in questo ambiente.

Itinerario facile

Sentiero Attrezzato Foletti

Il Sentiero Attrezzato Foletti è un sentiero attrezzato che presenta un paio di passaggi verticali che viene utilizzato per scendere (o salire) da Cima Capi sul versante nord. Viene spesso abbinata alla salita a Cima Capi tramite la Ferrata Susatti.

Vuoi poter filtrare in dettaglio gli itinerari?

Usa la mappa interattiva