• Filippo Rosi
    09/03/2019 alle 20:48

    La ferrata è composta all’inizio da una lunghissima serie di scalini. Non mi è piaciuta molto mentre il tratto in cresta, in alcuni punti non protetto, mi è piaciuto molto. Serve piede fermo. Non segnalata benissimo. Bellissimo il panorama.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

    • roberto.zagarella
      19/08/2020 alle 07:35

      Ferrata estremamente noiosa. Quasi tutto il percorso è da effettuare su staffe posizionate a 20cm l’una dall’altra, a parte gli ultimi metri dalla cima. Una volta arrivati in cima le indicazioni sono pressoché inesistenti. Le tempistiche indicate nella relazione sono irrealistiche, soprattutto per la discesa. Se sì e dotati di bastoncini (consigliati in ogni caso), è molto più veloce scendere dal piccolo sentiero dopo i laghi e poco prima della salita al rifugio degli Angeli. Si segue il sentiero e alla fine della discesa ripida, si svolta a sinistra su un altro sentiero ampio e ben tracciato e dopo un po’ di camminata, si arriva direttamente all’attacco della ferrata.
      PS: la traccia GPS allegata alla relazione, descrive una via per la discesa diversa da quella consigliata

Lascia una recensione