• ivo teresi
    18/05/2022 alle 20:34

    percorsa maggio 22. attacco poco visibile come tutto in zona del resto! una ferrata molto staffata, oserei dire praticamente totalmente staffata… la partenza più impegnativa, si salgono le molteplici staffe un po di traverso, in cima ce ne sono un paio in strapiombo dove serve un po di forza. da qui si entra nel canale stretto e non si avverte l altezza, purtroppo in questo punto e presente solo la catena quindi i moschettoni non scorrono per niente e diventa un fastidio. l arrivo molto panoramico, la consiglio in quanto non troppo impegnativa e non troppo lunga, adatta a chi da fastidio la sensazione di vuoto e ottima per farsi le ossa!

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • cammo75
    03/02/2022 alle 15:03

    Percorsa domenica 30 gennaio 2022 in una giornata tutto sole ed estremamente calda per la stagione.
    Saliti con la funivia e percorso il sentiero 5 siamo arrivati all’attacco; la ferrata mi è risultata piuttosto semplice e troppo staffata, personalmente la declasserei a livello Facile; cosa che mi ha infastidito è la presenza, per una buona percentuale del tracciato, della catena al posto del più moderno e scorrevole cavo che, negli unici punti dove è presente, si presenta lasco.
    In ogni caso è consigliabile per il panorama che si gode una volta arrivati alla fine, da dove si ammira il lago e una buona porzione Alpina.
    Proseguimento sul sentiero 1 fino al bivio a sx con il sentiero 9 (un po’ prima del rifugio Azzoni) che in ripidissima discesa ricongiunge all’1 e passando dal rifugio Stoppani si rientra a piedi alla stazione a valle della funivia; nel complesso escursione piacevole.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • fabriziolaezza-7590
    08/11/2021 alle 14:17

    ferrata molto bella, con vista incredibile.
    Il sentiero non è segnalato alla perfezione.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Davide Rusconi
    31/10/2021 alle 11:01

    fatta come prima ferrata della mia vita. In effetti, col senno di poi, risulta abbastanza facile come ferrata, ma la prima parte è strapiombante e ad un neofita questo potrebbe creare qualche problemino, poi si entra in una sorta di canalone e quindi la sensazione di esposizione diminuisce moltissimo. si può fare prima la Centenario e poi andare a prendere la De Franco, oppure fare solo la Centenario e scendere subito col Caminetto.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • diegorotamartir
    30/10/2021 alle 10:37

    Ferrata corta ma molto bella e panoramica. E’ ben attrezzata, con molti appoggi metallici (spesso fin troppi) il che rende la via accessibile anche ai meno esperti e/o a colori che si approcciano alle prime vie ferrate. Consigliato in ritorno tramite il canalino della carlotta. Percorso molto bello!

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • federicagaldelli
    15/10/2021 alle 23:05

    Divertente e arrampicabile

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Marco Bombarda
    28/09/2021 alle 12:00

    Bella ferrata con alcuni passaggi esposti ma con molti punti di appoggio.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Francesca Ferrara
    19/10/2020 alle 14:07

    A mio avviso ferrata breve e non impegnativa da un punto di vista tecnico. Molto staffata nei tratti che presentano una certa verticalità ed esposizione. Molto bello il contesto paesaggistico in cui si sviluppa. Sono presenti dei passaggi divertenti che rendono la ferrata un’esperienza appagante. Si consiglia la salita tramite funivia dai Piani d’Erna. Nota dolente il sentiero di rientro ( il numero 1) molto lungo. Ferrata che si può sicuramente concatenare con la vicina e più complicata De Franco.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • canamtb
    15/07/2019 alle 22:56

    La ferrata è piuttosto breve ma molto appagante perchè si sviluppa in un ambiente quasi dolomitico. L’esposizione a tratti c’è ma è mitigata dalle tante staffe che rendono la progressione in salita semplice e divertente. Gli esperti storceranno chiaramente un pò il naso ma i neofiti o quasi potranno cimentarsi in tutta sicurezza in una ferrata a tratti verticale senza avere chissà quale tecnica. L’escursione intesa come avvicinamento+ferrata+rientro non è indimenticabile, ma può migliorare sensibilmente se si concatena la Ferrata De Franco oppure se si sale semplicemente in vetta al Resegone.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Massimo Loriato
    10/06/2019 alle 08:36

    Percorsa in giornata dopo la Gamma1, abbastanza corta ma piacevole in giornata dopo aver fatto altro di impegnativo; avvicinamento e rientro dai Piani D’Erna abbastanza lungo.
    Ferrata riammodernata nel 2005 come indicato dai pannelli che riportano anche la scheda completa della ferrata, intervallando cosi pezzi di cavo e pieni di appoggi con pezzi di catena più essenziali.
    Molto panoramica, non particolari difficoltà tecniche, l’unica è stata un pò la poca pioggia che ha reso catene e roccia parecchio scivolosi.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • marcomelioli
    15/03/2019 alle 00:26

    La ferrata si sviluppa in un bellissimo contesto, segue uno splendido canalone. A mio avviso però sono state messe troppe staffe, quando la splendida roccia offre invece ottimi appigli. Le difficoltà a mio avviso sono molto contenute, l’esposizione iniziale rende il primo tratto più adrenalinico. Rimane comunque una progressione molto divertente, cavo e catena ottimi. Saliti a piedi, siamo scesi dal buco della Carlotta e poi tornati alla funivia, l’itinerario è molto bello. Ferrata adatta a tutti, anche a chi è alle prime armi.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Alessandro Iotti
    26/02/2019 alle 22:28

    Salito a piedi dal parcheggio della funivia a Passo Fo, l’escursione è bella. La via ferrata non è difficile, molto (troppo..) staffata sopratutto per la bellezza della roccia, molto ammanigliata e ricca di appoggi. La via è logica e merita di essere percorsa. Volevamo salire la Silvano de Franco ma la neve ci ha fatto desistere.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • david.bianchi64
    04/01/2019 alle 16:30

    Tutto sommato facile, senza passaggi critici ma comunque una vera ferrata con molta esposizione all’inizio. Corta, con molti appigli artificiali nella parte iniziale, poi piu’ radi. Secondo me l’ideale per neofiti

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione
Sponsor
Sponsor