• riccardo gambarin
    07/06/2021 alle 14:14

    Il punto forte di questo itinerario sta proprio nell’avvicinamento e nel paesaggio che dalla cima si può ammirare. La ferrata è veramente banale: parete appoggiata, poco tecnica, breve. Consiglio di indossare l’imbracatura nel tratto attrezzato con corde fisse, prima dell’attacco della ferrata vera e propria, dove troverete un tronco d’albero disposto come passerella per i piedi (questo si esposto! allego foto ). Un altro consiglio è quello di controllare la situazione dei venti, nelle giornate di scirocco infatti la Tavolara viene ricoperta da un “cappello” di nuvole che può permanere tutto il giorno anche se il resto della Baia risulta essere soleggiata: per intenderci le previsioni di Porto San Paolo potrebbero dare sole e la Tavolara essere comunque coperta. Se volete fare una ferrata ne rimarrete delusi, se volete fare una magnifica escursione ne resterete entusiasti. Io la rifarei 10 volte.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Sergio Vecchi
    04/01/2020 alle 17:59

    Come per la vicina ferrata degli angeli, il panorama è stupendo e la salita non è banale nè difficile. Il giro è piacevole e serve un minimo di dimestichezza in particolare per il fondo non sempre stabile. Consigliatissima.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione