• lisaferrari72
    24/08/2022 alle 07:35

    Fatta il 23 agosto 2022. La catena non c’è più. Solo cavo. I tratti dove tirare di braccia sono pochi e corti. A mio avviso la relazione è un pò esagerata, anzi penso si riferisca alla ferrata prima del restauro. L’ho trovata comunque una bellissima ferrata con panorami stupendi. Va fatta! Nota dolente per me che sono una scarsa camminatrice in montagna è il sentiero di ritorno n. 1 senza funivia. Molto più lungo di quanto indicato. Ci ho messo tre ore a scendere 😖
    Bisogna fare molta attenzione, sul Resegone la segnaletica è poco visibile.

  • puffodarally
    08/08/2022 alle 08:26

    Ferrata veramente bellissima, volevo solo tranquillizzare i futuri escursioni sul problema citato nella recensione precedente, ne io né i miei amici abbiamo avuto nessun problema nel passare un moschettone x volta da una fune all’altra, abbiamo usato dei comunissimi kit da ferrata moderni, quelli con le longe elastiche x capirci.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • ale.mosc
    02/08/2022 alle 17:18

    Percorsa il 2 Agosto 2022 con mia figlia in una bella e comunque abbastanza fresca giornata di sole (con 36 gradi in pianura qui su tutto l’itinerario non si superavano i 20).
    Io sono tra quelli che hanno apprezzato in pieno il restyling effettuato prima della riapertura di marzo.
    E’ vero che la difficoltà della ferrata ora è decisamente inferiore, ma è decisamente più “consona” all’itinerario alpinistico che affronta. Prima percorrerla (nei due punti di maggiore difficoltà, la parete verticale e il caminone finale) si risolveva in un mero gesto atletico in quanto per salire era comunque obbligatorio “tirare” la catena con dei movimenti che nulla hanno a che fare con la pratica dell’arrampicata e dell’alpinismo. Ora le cambre metalliche installate, pur se numerose ma mai “abbondanti”, permettono di affrontare il percorso ed ogni singolo passaggio con i movimenti tipici dell’arrampicatore, e sono perciò utili anche per chi si avvicina a questa pratica per capire come muoversi e senza rischiare la vita (quante vittime sulla “vecchia versione” della ferrata) o lo sfinimento a fine ferrata (visto che la difficoltà maggiore era proprio al termine della via). Unico appunto: sia io che mia figlia con due Kit da ferrata di marche differenti in due punti (uno abbastanza delicato proprio nel caminone finale, quando si deve passare dalla fune tesa a dx del camino a quella a sx) ci siamo trovati in condizione di dover togliere entrambi i moschettoni perchè se no non saremmo riusciti a passare alla fune di sinistra. Per fortuna, avendo con noi una longe per ciascuno, siamo riusciti a non rimanere mai senza sicurezza almeno statica per un solo passo. Consiglio vivamente perciò di portarsi su questa ferrata una longe da 75, vedrete che vi sarà utilissima!
    Per il resto, visti i miei quasi 65 anni, non posso che essere entusiasta di aver percorso questa stupenda via ferrata senza affaticarmi oltremisura. Un grande plauso perciò a chi ha ideato e realizzato il restyling.
    Noi tornati dal canalone Bobbio senza passare dalla cima del Resegone. Partenza dai Piani d’Erna, 30 minuti all’attacco della via, 2,30h la ferrata, 1,30 il rientro

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • ileana.pavia
    02/08/2022 alle 14:40

    Percorso stupendo immerso nel Resegone.
    Ferrata non banale, con un paio di punti fisicamente impegnativi.
    Consigliata a chi ha un po’ di esperienza, da evitare se neofiti.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Lorenzo Arata
    04/07/2022 alle 12:12

    Percorsa il 02/07/2022
    Ferrata molto bella, è davvero ben ferrata, non ha troppi aiuti ma ti permette di divertirti, non ci sono punti difficili è adatta a chi ha un buon allenamento ma niente di troppo difficile, a me è piaciuta davvero tanto. la consiglio a tutti quelli che già fanno ferrate del genere. Una volta in cima si può andare su fino alla croce con una mezzora di cammino. Cosa molto bella che alla mattina fino alle 11 circa in questa stagione è in ombra quindi anche se c’è caldo è piacevole la salita senza il sole in testa o nella schiena. Direi davvero una bella ferrata. Panorama molto bello sia durante la salita che in cima se trovate una giornata limpida come è successo a me.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Italo Pasquini
    23/05/2022 alle 12:18

    Ho affrontato l’ascesa con timore reverenziale, prendendomi parecchio tempo per riposare perché credevo il compito estremamente duro. Mi son reso conto che, benché la salita sia impegnativa, il meticoloso lavoro effettuato per metterla in sicurezza l’ha resa alla portata di molti. E’ una bella ferrata molto frequentata, divertente, con un bel panorama ma non la ritengo “estremamente difficile”

  • alessiobeltrami.personal
    19/04/2022 alle 18:15

    Percorsa il 17/04/2021
    Questa ferrata mi rimarrà a lungo in mente perché dopo aver concatenato la Gamma1 questa mi è apparsa più corta, un po’ più impegnativa e leggermente meno panoramica (causa nuvole basse). La segnaletica lecchese è da rivedere e in ogni tipo di sentiero c’è da stare in orecchio, venendo da Bologna, mi sono divertito tanto, ci sono dei bellissimi posti!

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • gerardo.frattini
    18/04/2022 alle 16:17

    Vista spettacolare sul lago di Lecco e sulle montagne del lecchese. Non per tutti ma davvero consigliata a chi ne abbia le capacità. Da ripetere!

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Roberto Librio
    18/04/2022 alle 10:00

    Percorsa il 16/04/2022. Mi dispiace non aver potuto fare la vecchia gamma2, per poter fare un confronto, ma sicuramente dopo il restyling la difficoltà non è più quella di prima. Nella foto infatti si può vedere come uno dei tratti più difficili, il famoso camino, sia stato reso relativamente facile da affrontare per la presenza di numerose cambre, anche esageratamente grandi. Doveva essere molto più intenso prima! Nel complesso il grado della ferrata sicuramente deve essere abbassato da estremamente difficile a mediamente difficile, paragonabile a quello della Medale anch’essa depotenziata.
    La ferrata rimane comunque complessivamente bella e intensa, e non breve. Rientro piacevole dal canale Bobbio, non banale.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • fabioscafo
    28/03/2022 alle 13:02

    Ferrata fatta il 20 marzo.. Molto bella, vista stupenda, è roccia bellissima… Hanno sostituito la vecchia catena con il cavo nuovo per tutta la lunghezza della ferrata.. Ma purtroppo hanno aggiunto staffe nei punti più difficili, semplificando la ferrata.. Prima la ferrata era classificata ED… ora a mio giudizio è diventata una MD.. molto difficile, non di più..

    • Robert
      31/03/2022 alle 16:50

      Ferrata percorsa il 28/03 a una settimana dalla re-inaugurazione, molto suggestiva e appagante con cavo ottimamente riattrezzato. Tuttavia credo che con l aggiunta delle numerose staffe metalliche sia stato tolto parecchio “pepe” all itinerario che seppur lungo non ho trovato difficile.
      Roccia molto buona e scalabile nella maggior parte dei punti, peccato appunto per le staffe

    • Robert
      01/04/2022 alle 08:03

      Percorsa il 20/03 a una settimana dalla riapertura.. Molto panoramica e suggestiva con cavo ben riattrezzato. Peccato per le numerose staffe aggiunte che han tolto parecchio “pepe” all itinerario.
      Seppur lunghetta non l ho trovata difficile
      Roccia davvero

  • Emanuele Grimaldi
    28/03/2022 alle 09:32

    Ferrata Gamma 2 molto bella e facile da fare, naturalmente per chi non ha esperienza potrebbe vederla molto difficile. Ma credetemi lo fatta pensando che fosse estremamente Difficile ma non lo è affatto, però paesaggi stupendi.

  • antonio.benedetto
    27/03/2022 alle 19:54

    Con la riapertura di marzo 2022 non ho mai trovato la catena, ma solo il cavo, sempre ben teso. I passaggi chiave originali indicati in relazione, vale a dire il traverso con successivo spigolo esposto e il camino finale, presentano adesso larghe cambre che semplificano di molto la progressione. Secondo me difficoltà attuale 3/5. Nonostante mi sarebbe piaciuto provare la ferrata nel suo stile originale, sono contento dell’escursione e grato per la riapertura. Senza funivia, l’avvicinamento e il rientro si fanno sentire abbastanza sulle gambe (per lo meno sulle mie)

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Riccardo Maggio
    05/10/2021 alle 13:12

    Bellissima ferrata. La mia prima di categoria estrema.
    Da rifare non appena riaprirà.
    Riccardo

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Federico HSette-Venticinque
    09/08/2019 alle 04:18

    Ferrata da non sottovalutare, complessità che aumenta in maniera decisiva all’avanzare, bisogna avere ottime condiizioni fisiche, sforzi intensi e prolungati! Andare solo se condizioni meteo stabili e senza pioggia altrimenti i punti chiave diventano impossibili a causa della roccia scivolosa, scarpe da arrampicata aiutano. Ferrata percorribile nonostante la chiusura, attrezzatura in ordine tranne in un paio di punti.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Ivan Pegorari
    26/04/2019 alle 18:39

    un po’ discontinua nelle difficoltà, a tratti nella media, altri molto impegnativi.
    Ambiente bellissimo.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • marcomelioli
    11/09/2018 alle 01:48

    Ritengo la Gamma 2 la più bella ferrata da me percorsa. La difficoltà non si discute, ma la roccia così ricca di appigli rende la progressione piacevole e molto meno difficile di quanto si pensasse. Il camino finale è davvero impegnativo, se non si ha un minimo di tecnica di arrampicata lo si percorre tutto tirando sulla catena. Attenzione a non arrivarci con le braccia troppo stanche. Consiglio vivamente alla fine di proseguire fino al rifugio Azzoni, dove i ragazzi del rifugio sapranno rifocillarvi ottimamente.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Alessandro Iotti
    19/08/2018 alle 16:30

    Una delle ferrate nel complesso più belle e impegnative che ho fatto. La roccia stupenda che permette, anzi richiede, di essere arrampicata in larga parte durante l’escursione. Il famoso traverso è sì esposto e impegnativo ma breve e mentre lo si percorre si impiega poco tempo per uscire dalle reali difficoltà. L’ultimo camino è veramente un passaggio tecnico e ostico. Serve calma per cercare appigli e salire seguendo una linea logica prestando attenzione a non avere con se zaini ingombranti che potrebbero complicare ulteriormente la salita. A causa della roccia bagnata ho dovuto trazionare la catena non senza fatica prima del famoso traverso. Ferrata veramente appagante che ripeterò sicuro.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione
Sponsor
Sponsor