• ali
    18/06/2022 alle 12:36

    Ferrata da percorrere al mattino presto perché nei mesi estivi è molto calda. Dal parcheggio della cabinovia il sentiero per raggiungere l’attacco è poco segnalato. La prima parte lungo il torrente non presenta grandi difficoltà. La seconda (dal cartello dove ti viene chiesto se sei ancora in forma) non è per tutti. Questa parte é più impegnativa sia per l’esposizione sia per la verticalità. Nei punti non arrampicabili bisogna tirarsi su di cavo.
    Consigliata😉

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • dario gussoni
    05/05/2021 alle 14:29

    ➡️ https://youtu.be/XK7EeN5rHBk ⬅️ Video.
    Parole chiave
    Ripidità esposizione durata divertente
    Tanti punti per arrampicare altri solo potenza e il cavo
    Un susseguirsi di punti dove c’è da darsi da fare e altri dove la si può prendere con calma
    Bella bella
    Peccato solo per il Tibetano di una 20 di metri..il percorso devia sul fiume pochi metri prima(causa frana) con un altro ma molto più piccolo attraversamento aereo.

  • Michele Grisafi
    09/08/2020 alle 17:59

    Ferrata lunga e percorsa sotto il sole in molti punti. Alcuni tratti sono semplici mentre altri presentano passaggi suggestivi, esposti ed impegativi. In generale la ferrata diventa bellissima grazie alla roccia super arrampicabile che offre appigli naturali, sebbene talvolta difficili, per poter proseguire naturalmente senza cavo.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • a.ferrari
    28/07/2020 alle 17:38

    Ferrata molto bella, l’impegno fisico richiesto è importante, ma ancora di più bisogna tenere in considerazione è la giornata e la stagione. Ferrata molto esposta al sole e a bassa quota, senza punti di appoggio per l’acqua e considerando la lunghezza è molto importante partire preparati.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • bionduz.beavis
    02/06/2020 alle 23:39

    Ferrata decisamente faticosa soprattutto col bel tempo. Ponte lungo e cavi molli, poco stabile soprattutto col vento, io ho preferito fare l’altro giro (passando sulla ex strada per la val Senales accanto alla nuova galleria). La ferrata è varia ma la caratteristica principale è la impossibilità di arrampicare quindi si è sempre in costante trazione sul cavo. Questo richiede un buon allenamento delle braccia e soprattutto dei buoni guanti, meglio interi. Niente acqua fino alla fine del rientro dove si trova un piccolo bar/rifugio quindi ne serve parecchia in estate. Qualche staffa in più sarebbe necessaria perché sui lunghi tratti verticali non ci si può mai fermare. Esposizione forte in alcuni passaggi. Sconsigliata alle ragazze sotto 1.60 e a chi soffre di vertigini.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Filippo Rosi
    04/07/2019 alle 16:19

    Ferrata tosta con un ponte molto adrenalinico. Alcuni passaggi sono difficilmente arrampicabili. Attenzione al caldo dell’estate. Ideale in primavera e autunno.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione
Sponsor
Sponsor