• torre_deca
    03/06/2021 alle 11:52

    ferrata molto bella, divertente e varia con dei bei passaggi. Quasi tutto il percorso è attrezzato tranne in alcuni punti in cui si deve arrampicare su roccia, ma sono presenti abbondanti insature. A parere mio alcuni punti sono particolarmente faticosi e si deve usare la forza delle braccia per superarli e non è quindi adatta a persone inesperte o in cattive condizioni fisiche.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

    • torre_deca
      03/06/2021 alle 17:26

      aggiungo che ho percorso la ferrata in una giornata umida e aveva piovuto i giorni precedenti trovando alcuni punti molto scivolosi. consiglio quindi di farla in giornate soleggiate e asciutte.

  • Alberto Timossi
    26/04/2021 alle 10:09

    Ferrata poco impegnativa fisicamente ma molto bella come esposizione e panorama. Alla fine della ferrata ci si può incamminare verso il monte Tovo, ma in questo periodo c’è neve e si fa molta difficoltà a vedere il sentiero. Sconsiglio vivamente di tornare dal monte Tovo verso il rifugio la Torrazza perchè allunghereste di 2 ore e inoltre con la neve bisogna attraversare una gola molto pericolosa. Dunque il mio consiglio è che se c’è neve tornate alla fine della ferrata e poi prendete il sentiero di ritorno.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Marco Ivaldi
    28/02/2021 alle 23:27

    Ferrata molto interessante, sia a livello paesaggistico (possibilità di visitare il Santuario di Oropa e di fare altre escursioni in zona), sia per la varietà di passaggi. Alcuni tratti più impegnativi, ha comunque numerose porzioni di riposo. Attacca subito con carattere aggressivo in verticale. Più complessi i passaggi prima del secondo pilone in strapiombo ed il passaggio finale con forte esposizione. Fatta il 28 febbraio con più di un metro di neve al termine ai piedi della vetta del monte Tovo, la discesa senza sentiero visibile va fatta con attenzione per via della forte pendenza e per la roccia presente. Attacco ben segnalato con piacevole passeggiata di avvicinamento due tornanti sopra il Santuario.
    Percorsa in 1h e 15 minuti, sviluppo lineare di circa 1000 metri, dislivello 200 metri.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • simba2000
    25/10/2020 alle 17:16

    Bellissima, ambiente autunnale dell’ avvicinamento splendido, ferrata molto varia, divertente, più sul DIFFICILE che non Moderatamente difficile.
    Alla fine una visita al gigantesco santuario di Oropa per concludere in bellezza!

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • mauro1960
    09/09/2020 alle 22:25

    Essendo la mia prima ferrata seria posso dire che mi è piaciuta, Mi sono trovato in difficoltà solo in un paio di punti, ma li ho superati con calma. Ben segnalato anche il sentiero di rientro.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Gabriele Vecco
    21/07/2020 alle 23:12

    Ferrata con percorso ben segnalato, attacco ben visibile appena terminata la salita su pietraia, non molto lunga ma con alcuni passaggi divertenti

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • dario
    16/08/2019 alle 23:58

    Molto varia, un po’ di braccia ci vogliono però

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Massimo Loriato
    05/08/2019 alle 07:47

    Attacco ben segnalato, sia la partenza dalla mulattiera principale che la via tra la distesa di massi. Giusto un paio di punti particolarmente aerei e più impegnativi, nel complesso non particolarmente impegnativa; belli alcuni passaggi come il pilone della vecchia funivia attrezzato.
    Nel complesso abbastanza corta.

    Ignorando il sentiero segnalato di discesa abbiamo deciso di continuare fino alla vetta del Monte Tovo, il sentiero è non segnalato/quasi scomparso fin quasi in cima dove intercetta quello che sale dal primo bivio sulla destra lungo la mulattiera di avvicinamento.
    Da lì scesi al lago Mucrone e se avessimo avuto il tempo avremmo concatenato anche la Limbo (totale Nito+vetta Tovo+lago Mucrone –> 4h)

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Massimo Albrici
    03/06/2019 alle 11:44

    NON concordo con la valutazione di FERRATE 365 come si evince anche dalla targa presente all’attacco della ferrata tale è una DIFFICILE che richiede IMPEGNO FISICO, sono diverse le progressioni che si devono fare su roccia con poco grip, frequenti passaggi esposti e “acrobatici” , CANONI TIPICI DI UNA FERRATA DIFFICILE o di 4°

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Edoardo Miazza
    25/03/2019 alle 12:24

    Ferrata molto varia, non particolarmente impegnativa e in un bel territorio.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • zed9
    11/03/2019 alle 12:38

    AD/Abbastanza Difficile ; Gran bella ferrata , esposta e mai banale ; 3° tratto + impegnativo; singolare l’utilizzo del vecchio pilone della funivia con relativo ponte ; giro completo 4 ore con passo tranquillo e soste per foto.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione