• giovannicasavecchi
    23/06/2022 alle 14:59

    Fantastica escursione con il contesto è mozzafiato, il trekking nel complesso richiede una buona abitudine al camminare in montagna e una certa predisposizione fisica, i sentieri sono tutti ben segnati e mantenuti in ottime condizini.
    Per quanto riguarda la ” ferrata” se cosi si può chiamare non è che un breve tratto di sentiero accompagnato da un cavo con il quale ci si può aiutare a superare dei tratti più impervi, percorso facile anche senza attrezzatura apposita.
    Itinerario super consigliato, con bellissimi panorami.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • riccardo.petrani
    27/03/2022 alle 16:58

    Confermo le precedenti recensioni: escursione con paesaggio spettacolare tra cime, cave, neve e mare in lontananza!
    La ferrata va presa come una parentesi (molto semplice anche senza attrezzzatura).
    Occhio al periodo perchè a fine Marzo servivano i ramponi per il secondo tratto

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Giulio Aprin
    26/04/2021 alle 09:37

    Ferrata non ferrata. Considerabile a tutti gli effetti un micro tratto attrezzato per arrivare in vetta. Ciò che da gloria a questa ferrata è l’escursione da Arni e il contesto che vi lascerà a bocca aperta. Luogo magico. Merita, ma non vedete la ferrata come unico e solo scopo della vostra uscita, anzi l’opposto.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Filippo Rosi
    11/04/2019 alle 11:48

    Molto bella la salita al Monte Sumbra. La ferrata è breve e nel complesso facile. Lunga tuttavia l’escursione.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione
Sponsor
Sponsor