• ale.mosc
    08/07/2022 alle 10:34

    Percorsa il 7 luglio 2022. La ferrata è bellissima, molto vicina al mio concetto di ferrata ideale, cioè un percorso che trova il punto debole in un determinato itinerario su un determinato versante, e lo rende arrampicabile in sicurezza, senza ricercare difficoltà a tutti i costi e senza ridursi a mero esercizio atletico su attrezzature artificiali. La ferrata è infatti praticamente tutta arrampicabile, a parte un paio di passi (a questo proposito va detto che uno dei due passi, l’unico in cui è stata messa una piccola staffa, è stato tuttavia pensato per persone con gambe abbastanza lunghe, ed è un peccato, perchè chi è sotto al 1,60m fatica molto di pioù a superare quel passaggio, proprio perchè non riesce a raggiungere la suddetta staffa, che andava probabilmente piazzata una quindicina di cm più bassa). Se si vuole trovare a tutti i costi un difetto a questo itinerario è che forse è solo un po’ corto. Siccome la ferrata del centenario l’avevamo già salita anni fa (bella ma troppo artificiale a confronto) ieri abbiamo optato per un percorso ad anello che attraversa un po’ tutto il gruppo. Passo del Fo’ da Piani d’Erna, sentiero attrezzato del caminetto a Pian Serrada, ferrata Silvano de Franco a Punta Cermenati, rifugio Azzoni e discesa al punto di partenza per cresta verso il Sentiero attrezzaato del Canalone Bobbio. Un giro ad anello meraviglioso, completabile in 4-6 ore a seconda dell’allenamento, adatto a chi ha un minimo di resistenza e che permette di apprezzare degli scorci del Resegone (camosci compresi) veramente stupendi. Consigliabile! Portarsi adeguate quantità di liquidi, visto che non si trova acqua lungo il percorso.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • ileana.pavia
    28/05/2022 alle 19:15

    Ferrata quasi completamente arrampicabile senza dover far ricorso alla catena.
    Non troppo lunga né eccessivamente impegnativa, molto divertente. Aiutano capacità arrampicatorie e buon occhio nell’individuare appigli/appoggi, diversamente rischia di essere decisamente più fisicamente impegnativa.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • ivo teresi
    18/05/2022 alle 20:22

    ferrata percorsa ieri maggio 22, una bellissima ferrata, tutta arrampicabile, praticamente senza staffe, unico aiuto la catena abbastanza lasca. essenziale in due punti dove la roccia e’ liscia e priva di appigli, quindi devi tirarti su completamente, per il resto e’ una bella ferrata con esperienza di arrampicata la si affronta senza alcun problema senza usare la catena che da noia in molti punti e fa incastrare i moschettoni! io la ho percorsa come terza ferrata del giorni dopo gamma1 e centenario. Personalmente arrampico quindi la ho trovata semplice ma se si arriva con scarse riserve di forza e si deve usare la catena in mancanza di tecnica valutate bene perchr diventa molto molto pesante.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Davide Rusconi
    31/10/2021 alle 10:02

    Percorsa il 31-07-2021 dopo la Centenario. Pur essendo poco esperto, sono riuscito a percorrere la via senza grossi problemi, forse abusando un po’ troppo della catena (che invece un esperto arrampicatore userebbe molto meno di me). Mi permetto di sottolineare che il punto “più critico” (secondo me) non è affatto la placchetta con staffa….invece ho avuto problemi in un passaggio dove la catena punta verso sinistra, alla fine di una paretina, appena sotto un pulpito: la catena ti porta dentro una fessura della roccia e si fa veramente fatica a sganciare i moschettoni. Tra l’altro, sono rimasto incastrato col piede nella fessura. Questo è l’unico punto che mi ha creato qualche problema.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • federicagaldelli
    15/10/2021 alle 22:57

    Fatta dopo la centenario, molto divertente e tutta arrampicabile!

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Italo Pasquini
    14/07/2021 alle 09:18

    Sul sentiero 1 non c’è nessuna indicazione della Ferrata in oggetto, che è praticamente ai piedi del rifugio Azzoni dopo 1 h e 15 di percorso in salita, diversamente da quella del centenario. La ferrata è facile e divertente benchè, per un neofita come me, a guardarla da sotto mette un pò soggezione.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Davide Bonacina
    01/10/2020 alle 11:50

    Non troppo corta e non troppo difficile. Adatta ai neofiti. Consiglio di affiancarla al “centenario”.
    La ferrata porta direttamente alla vetta.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • david.bianchi64
    15/09/2019 alle 17:17

    Ferrata corta ma impegnativa che porta in cresta al Resegone di Lecco. Nessun appiglio artificiale presente salvo una singola staffa. Pertanto tutta da arrampicare e quindi molto divertente ed appagante. Alcuni punti richiedono trazione sulla catena ma spesso con un po di tecnica di arrampicata la progressione è assicurata. Non per neofiti.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • canamtb
    27/08/2019 alle 12:07

    Ferrata molto bella e divertente, anche perchè, a parte la catena, di artificiale presenta un solo anello metallico quindi l’arrampicata risulta molto naturale. Lo scenario in cui si colloca è bellissimo. Alcuni passaggi non sono affatto banali, quindi attenzione a chi la vuole percorrere (prima è bene farsi un pò le ossa su ferrate piu semplici).

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

  • Filippo Rosi
    17/05/2019 alle 10:44

    Classica ferrata del Lecchese. Combinata alla Ferrata del Centenario in salita. A tratti molto arrampicabile, con un paio di passaggi maggiormente impegnativi ed esposti.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione
Sponsor
Sponsor