• Giampaolo Beduschi
    08/09/2020 alle 20:34

    La ferrata e’ stata completamente rifatta ed inaugurata ad autunno 19, molto piu’ verticale e con un passaggio finale molto ostico e strapiombante, ove serve forza di braccia. Pero’ e’ molto corta e quindi non ci si arriva gia stanchi.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

    • Giacomo Zaglio
      10/10/2020 alle 20:04

      Questa è l’unica recensione corretta e con correct valutazione del grado di difficoltà, bisognerebbe segnalarne meglio la difficoltà anche nella recensione principale

  • billogila
    18/01/2019 alle 23:19

    Ferrata spigolo della bandiera: ferrata corner’s flag. From the name,it’s easy to understand the area where it develops.
    It’ s a rocky corner of limestone, with lots of holes where to put hands and feet to try to not use the cable too much.
    The ferrata is simple, it develops vertically and with this kind of rock ,it becomes funny to climb.
    I think it’s a good training wall to start this sport.
    At the end of it the path takes you to a close rifugio. Other treks take you to the summit of monte Spino and a nice/difficult walk on the range’s crest. They are long so it’s necessary a good planning.
    Close by there is another ferrata the Ernesto Franco (which is more difficult).

  • Alessandro Iotti
    30/12/2018 alle 17:51

    La ferrata è breve e logica. La roccia è molto bella, arrampicabile e invita a essere scalata senza uso del cavo. Attenzione ad alcuni sassi mobili. L’unico passaggio di una certa difficoltà è alla fine della ferrata e con un po’ di slancio si passa in due secondi. Da abbinare alla vicina Ernesto Franco.

    Quanto ti è piaciuta la ferrata:

    Quanto ti è piaciuta l'escursione:

    Difficoltà della ferrata:

    Impegno fisico dell'escursione:

Lascia una recensione